Pistacchio verde di Bronte dop


Lui è l’oro green delle terre dell’Etna, nella bella Sicilia. È il Pistacchio verde di Bronte, siglato dalla dop e coltivato su aride rocce laviche. La sua pianta? È longeva e resinosa, vanta radici profonde e una chioma ampia e folta.
I suoi frutti invece si presentano a grappoli (come le ciliegie) e si distinguono per un guscio esterno allungato e un seme interno tenero e prezioso, di colore smeraldo.

La raccolta poi è biennale e avviene solo negli anni dispari, tra la fine di agosto e l’inizio di settembre. Ricco di proteine e di vitamine, il pistacchio dà un buon apporto di ferro, fosforo, zinco e potassio.